CHI siamo

TPS Assistenza è una Società Cooperativa Sociale, attiva nel territorio di Trieste dal 2001, con lo scopo di progettare e gestire servizi socio-sanitari, infermieristici e riabilitativi.

A chi ci rivolgiamo e cosa offriamo

Ci rivolgiamo ad Aziende Pubbliche e Private, Associazioni e privati Cittadini mettendo a disposizione le nostre competenze ed esperienze nella progettazione, organizzazione e gestione di servizi di carattere socio-sanitario e riabilitativo proponendo soluzioni personalizzate ed orientate a garantire la migliore qualità possibile nei diversi setting assistenziali.
Offriamo servizi sanitari, socio-assistenziali, riabilitativi ed educativi a Cittadini che sono, o rischiano di trovarsi, in condizioni di svantaggio; offriamo servizi di consulenza ed assistenza infermieristica, assistenza tecnico-sanitaria, assistenza socio-educativa, sia a domicilio che in strutture di ricovero e cura, a minori, adulti ed anziani che a causa di malattia, disabilità o invecchiamento hanno ridotto o perso la loro capacità di provvedere a se stessi.
Nel progettare, organizzare e gestire i servizi alla persona curiamo in maniera particolare la professionalità, onde fornire un servizio d’eccellenza ad un costo ragionevole.
Abbiamo scelto la forma societaria di cooperativa sociale allo scopo di tutelare al massimo oltre che i diritti e gli interessi dei cittadini anche quelli dei nostri Soci lavoratori per ottenere e mantenere continuità di occupazione alle migliori condizioni economiche, sociali e professionali.

40

Personale infermieristico

66%

Componente femminile 

18

Età della cooperativa 

mission

La Cooperativa è retta e disciplinata secondo il principio della mutualità senza fini di speculazione privata a scopo di lucro, e si prefigge di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale delle persone, soprattutto di quelle che versano in condizione di marginalità o svantaggio, attraverso la progettazione, l’organizzazione e la gestione di servizi sanitari, sociali ed educativi, il tutto come previsto dalla lettera a) dell’art. 1 della legge 381/91 e della Legge Regionale 7/92 e loro successive modificazioni.

La Cooperativa ha inoltre lo scopo di ottenere, tramite la gestione in forma associata, continuità di occupazione lavorativa e migliori condizioni economiche, sociali e professionali per i soci lavoratori.

La Cooperativa declina in particolare questo impegno statutario, di mandato e di mission aziendale, attraverso le seguenti linee informatrici del suo agire:

  • la costruzione di processi sociali ed economici centrati sull’assistenza rivolta alle persone più deboli (svantaggiate);
  • la promozione della costruzione di capitale relazionale e sociale, perseguita investendo costantemente sul valore del legame di comunità in una dimensione multistakeholder della propria azione;
  • il favorire la crescita di reti locali, di sistemi di relazioni con i soggetti pubblici e privati, istituzionali e non, e con la comunità/territorio di riferimento;
  • il divenire parte del sistema dell’imprenditoria sociale, favorendo la creazione e lo sviluppo del modello della cooperazione sociale;
  • il proporsi come soggetto attivo per la realizzazione delle politiche sociali territoriali, partecipando e contribuendo nei diversi ambiti territoriali e istituzionali.

valori

La Cooperativa aderisce e fa propri i valori della cooperazione sanciti nel documento fondante denominato “Dichiarazione di identità e carta dei valori e principi” sottoscritta nel settembre del 1995 a Manchester dalle principali organizzazioni di rappresentanza del movimento cooperativo a livello mondiale:

“Le cooperative sono basate sui lavori dell’autosufficienza (il fare da sé), dell’autoresponsabilità, della democrazia, dell’uguaglianza, dell’equità e solidarietà. Secondo le tradizioni dei propri padri fondatori, i soci delle cooperative credono nei valori etici dell’onestà, della trasparenza, della responsabilità sociale e dell’attenzione verso gli altri”.

In sintesi, i nostri principi valoriali sono così declinati: Adesione libera e volontaria; Controllo democratico da parte dei soci; Partecipazione economica dei soci; Autonomia ed indipendenza; Educazione, formazione ed informazione; Cooperazione tra cooperative; Interesse verso la comunità

Inoltre, la Cooperativa recepisce i principi etici declinati nella Carta delle cooperative e imprese sociali aderenti a Confcooperative – Federsolidarietà che identificano la cooperazione sociale come un’attività imprenditoriale orientata al “bene comune” ovvero “all’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini”: con tale principio informatore la cooperativa sente la necessità di indirizzare la propria azione assumendo impegni definiti nei confronti dei destinatari della propria attività e della comunità in generale.

In quest’ottica le cooperative sociali di Confcooperative – Federsolidarietà si impegnano per realizzare un’economia di mercato democratica, partecipata e accessibile per tutti, per un’economia del dono e della reciprocità basata sul capitale fiduciario investito negli scambi, per un welfare dello sviluppo, per un’etica della responsabilità individuale e collettiva che sviluppi cittadinanza attiva, capitale sociale e beni comuni.

consiglio di amministrazione 

Erika Ubaldini

Erika Ubaldini

Presidente

Massimiliano Pellizer

Massimiliano Pellizer

Vice Presidente

Gianluca Grassi

Gianluca Grassi

Consigliere

Roberta Bortolin

Roberta Bortolin

Consigliere

Roberto Bottari

Roberto Bottari

Consigliere